Her Majesty's Ship

Her Majesty’s Ship

Disponibile per
Data di uscita

12 luglio 2019 (PC), 15 settembre 2020 (Switch)

Team di sviluppo

Every Single Soldier, Wastelands Interactive

Publisher

Every Single Soldier

Offerte
Vesti i panni di un giovane ufficiale della marina, a servizio di Sua Maestà, con l’obiettivo di diventare Ammiraglio. Custodisci gelosamente i tuoi segreti, gestendo amabilmente la tua nave e condividendo avventure con i tuoi compagni.

Her Majesty's Ship

 

Ricorderemo questo giorno come…

Dopo un anno dalla release originale su PC, Her Majesty’s Ship ci fa ritornare indietro al XVIII secolo. Dopo averla provata tramite codice review, vi descrivo di seguito la versione Nintendo  Switch del titolo in cui si vestiranno gli abiti di un capitano di una modesta nave con il sogno di diventare ammiraglio. Per conseguire questo importante traguardo, noi giocatori dovremmo destreggiarci in vari compiti navali, scanditi dal tempo di bandiere che scendono lungo un filo; un’importante meccanica sarà dover tener alto il morale del vero cuore della nostra nave: l’equipaggio…  altrimenti, la nostra imbarcazione non rimarrà a galla tanto a lungo!

Si potranno scegliere tra quattro nazioni: Inghilterra, Francia, Portogallo e Spagna, ma nella mappa si potranno osservare anche gli Olandesi, in veste di avversari, pronti ad affondare ogni cosa sul loro cammino… non è vero, l’unico obiettivo è affondare la nostra nave. Maledetti olandesi!

 

Her Majesty's Ship

 

Per ogni incarico completato, avremo ricompense, mentre verremo penalizzati se la bandiera scenderà completamente. Non vi sono particolari vie da seguire per il raggiungimento dell’obiettivo, se non la corretta gestione della nostra base galleggiante. Si potrà inoltre girovagare per le isole, così da accrescere le nostre risorse ed aumentare il numero della nostra ciurma… pardon, equipaggio.

La dinamica di gioco non si discosta molto dagli altri titoli del genere. Una volta scelto per quale bandiera combatteremo, il nostro pensiero sarà elevare il nostro grado fino ad arrivare a diventare Ammiraglio. Nel mezzo, troveremo a sbarrarci la strada le altre nazioni scartate, i pirati e gli olandesi,  che avranno una nave quasi imbattibile e un unico obiettivo: affondare una determinata nave (inutile dirvi quale). Salendo di grado, avremo accesso a nuove navi, che ci permetteranno di ampliare le nostre fila, con un maggior numero di marinai ed ufficiali, e avere una stiva più capiente.

 

Her Majesty's Ship

 

Più marinai significa poter compiere più azioni contemporaneamente, sia mentre si naviga che mentre si attacchi. Inoltre, i membri del nostro staff marittimo potranno essere trasformati in ufficiali, con la possibilità di diventare comandanti e controllare una propria nave; questo agevolerà il nostro compito mentre li manderemo a compiere missioni separate dalle nostre, a catturare avamposti nemici e/o abbordare le navi di bandiera avversa.

Bisogna ricordarsi comunque di non tralasciare le risorse. L’oro in primis, ovviamente, ma non solo. I capisaldi della nostra nave sono soprattutto quel che rende felice la nostra ciurma, ovvero rum e cibo. Con una loro oculata gestione, i nostri sottoposti lavoreranno sodo e saranno pronti ad ogni evenienza. La polvere da sparo sarà di vitale importanza per gli scontri, contando molto la potenza di fuoco, e il numero di cannoni a disposizione.

Her Majesty’s Ship non ci mostra un mondo nautico realistico, presentando una grafica 3D che utilizza un numero limitato di poligoni, che va a implementarsi magnificamente nel gioco. Ogni stanza è curata nei dettagli e nei vari oggetti che ospita. L’unica pecca è che ciò che si presenta dall’inizio ci accompagnerà fino alla fine della nostra traversata: purtroppo, non sono possibili modifiche all’ambiente della nave.

Nota di merito va al comparto musicale, dove un’ottima colonna sonora accompagna in modo non invasivo il giocatore; inoltre,  degli effetti sonori risultano molto realistici per ogni azione che verranno compiute. Possiamo sentire il rumore delle palle di cannone sparate contro le navi nemiche e le schegge di legno che si scheggiano per i danni, il tutto con una musica in sottofondo poco invasiva.

…il giorno in cui avete quasi giocato un bel titolo!

C’è da dire che manca il comparto narrativo. La trama si basa esclusivamente sul diventare ammiraglio. Non è presente alcun tipo di storia nel gioco, il che rende il tutto piuttosto monotono. Le uniche voci che vedremo sullo schermo saranno missioni per il proseguo del nostro cammino, e nient’altro.

 

Her Majesty's Ship

 

In generale, l’interfaccia mi è sembrata poco intuitiva, con finestre pop up che si sovrappongono e/o rimangono aperte rendendo le varie azioni più complicate, dato che dovremmo passare per tre diverse modalità per visualizzare le informazioni.

Purtroppo non c’è molto altro da dire, il gioco in sé non offre molto di più che un gameplay gestionale basico, con elementi che lasciano a desiderare. Ha buone possibilità di crescita, ma allo stato attuale non rende giustizia al lavoro che c’è dietro. Questo è causato anche da alcuni bug, tra cui uno presente nel tutorial che mi ha costretto a riavviare il titolo.

Commento finale

Her Majesty’s Ship ha buone possibilità di crescita, ma al momento non offre nulla di rilevante. La mancanza di un minimo di storia rende difficile approcciarsi a questo titolo, anche da appassionati di storia e di navi.  Come gestionale non è male, ma non mi ha spinto a desiderare di approfondirlo tra bug e un’interfaccia scomoda su Switch. Servirà lavoro per migliorarlo da parte degli sviluppatori, altrimenti rimarrà solo un titolo difficile da giocare. Il mio voto vuole essere un incentivo a curare maggiormente Her Majesty’s Ship, affinché più giocatori possano divertirsi nel tentare diventare ammiraglio almeno una volta nella vita.

Recensione a cura di Simone Mantovani.

Cliccate qui per esplorare la nostra homepage!      Qui il sito ufficiale del gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Barren Temple NieR Replicant

NieR Replicant ver.1.22474487139… ecco il nuovo video di gameplay!

A sorpresa, l'account Twitter della serie NieR (@NieRGame) ha pubblicato un tweet in cui scherza con i fan, e offre…

Genshin Impact 1.2 . Le novità in arrivo, e lo Special Program

Tramite due diversi video, Mihoyo ha annunciato le novità che ci attendono prossimamente nell'open world Genshin Impact, con la patch…
Ghost of Tsushima

Ghost of Tsushima vince il Premio Player’s Choice dei The Game Awards

Dopo giorni di votazioni, il vincitore del premio del pubblico nell'ambito dei Game Awards è Ghost of Tsushima, titolo open…

League of Legends: svelata Rell, la Vergine di Ferro!

Rell si aggiunge al MOBA League of Legends nel ruolo di Supporto. Piena di ira, si rivolta verso Noxus, che…
Little hope

Dal 30 ottobre, preparati a vivere un’esperienza terrificante in The Dark Pictures Anthology: Little Hope!

Una spaventosa avventura https://youtu.be/TLrysR5laZI Con Halloween che si avvicina e il cielo sempre più grigio, è arrivato il momento perfetto…

5

Mediocre

Pro

  • Idea davvero carina
  • Musica e sonoro di livello
  • Ottima cura dei dettagli

Contro

  • Tutorial confusionario
  • Titolo complicato da giocare su console
  • Troppe finestre!